Istituto d’Arte di Francoforte, lo Städelsches Kunstinstitut

di
Istituto d'Arte Stadel di Francoforte

Istituto d'Arte Stadel di Francoforte

L’Istituto d’Arte Städel e Galleria cittadina di Francoforte sul Meno (Städelsches Kunstinstitut und Stadtische Galerie in tedesco) è una galleria di pittura antica, arte moderna e arte contemporanea. Fu fondata dal mercante e banchiere Johann Friedrich Städel.

Lo lasciò per iscritto un anno prima di morire, e col suo testamento del 1815 nominò erede la città di tutta la sua collezione d’arte e delle sue ricchezze. Ma con una clausola non modificabile: costituire un Museo d’arte con relativo Istituto.

Tra le opere più importanti esposte qui ci sono quelle degli artisti come Vincent Van Gogh, Pablo Picasso, Max Beckmann, Sandro Botticelli, Georges Braque, Agnolo Bronzino, Carlo Carrà, Francis Bacon, Henri Matisse.

E poi ancora: Claude Monet, Giorgio Morandi, Camille Pissarro, Pierre-Auguste Renoir, Gino Severini, Alfred Sisley, Tiepolo, Tintoretto, Rembrandt Harmenszoon Van Rijn, Jan Vermeer, Hans Baldung.

Per approfondire:
Wikipedia

I commenti all'articolo "Istituto d’Arte di Francoforte, lo Städelsches Kunstinstitut"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...